Speciale Comunali 2014 Annone Veneto Cinto Caomaggiore Concordia Sagittaria Fossalta di Portogruaro Gruaro Teglio Veneto

Articoli


05/12/2021 - La Politica

PORTOGRUARO - CONGRESSO PD: SILVIA ARREGHINI ELETTA NUOVO SEGRETARIO!

Espressi dal Circolo anche i voti per il livello Regionale e Metropolitano...

 

Congresso del PD:

Eletto il nuovo Segretario di Circolo e espressi i voti

         per il livello Regionale e Metropolitano

 

 

Domenica 5 dicembre il Circolo di Portogruaro ha tenuto il congresso per eleggere i nuovi Segretari del PD regionalemetropolitano e locale.

Tutti e tre i livelli hanno presentato all’assemblea una candidatura unica: Andrea Martella, per il regionale, Matteo Bellomo, per il metropolitano e Silvia Arreghini, per il Circolo di Portogruaro. Mentre per i primi due livelli l’esito delle elezioni si avrà solo quando avranno votato tutti circoli della zona di riferimento, per il circolo locale il segretario è stato eletto con un nuovo direttivo così composto:

  • Maura Appolonio 
  • Silvia Arreghini 
  • Antonio Bertoncello 
  • Giulia Camilot
  • Giovanni Cristianini
  • Antonio del Franco Natale 
  • Irina Drigo
  • Andrea Moretto 
  • Annamaria Pasian
  • Diana Santin
  • Sandro Supino 
  • Laura Tassile
  • Andrea Vindigni 
  • Renato Vivan 
  • Roberto Zanin 

15 componenti dei quali 7 donne (46,66%), 8 uomini (53,33%), nel rispetto della parità di genere, 7 nuovi ingressi (46,66%). 

Un dato da sottolineare anche la presenza di 6 persone rappresentative delle frazioni di Portogruaro. In 4 (26,66%) gli under 40. 

Su 80 aventi diritto al voto sono 53 i votanti e l’esito delle votazioni è stato questo:

• Regionale - Andrea Martella 62,25%

53 voti validi 

50 voti 

3 bianche 

• Metropolitano - Matteo Bellomo 66,25%

53 voti validi 

53 voti 

• Circolo - Silvia Arreghini 66,25%

53 voti validi 

53 voti 

“Nonostante il brutto tempo e il Covid che hanno portato a diverse defezioni, la partecipazione è stata buona. - afferma il neo eletto Segretario del PD, Silvia Arreghini - La candidatura a segretario del PD di Portogruaro mi è stata avanzata dal direttivo qualche tempo fa ed è stata presentata all’assemblea, che è sovrana e che l’ha accettata all’unanimità. 

Il nostro circolo sono anni che lavora, quindi, continueremo su questa strada come sempre organizzando iniziative sia su temi locali che di ampio respiro. Sicuramente ora cominceremo a lavorare sulla sanità, organizzando un presidio davanti l’ospedale per raccogliere le esigenze delle persone e i problemi della struttura che per tante ragioni si sta depauperando, e sul lavoro, un tema fondamentale sul quale il PD a tutti i livelli sovraordinati deve prendere una posizione a tutela dei più deboli, dei giovani e delle donne, sul quale penseremo ad una serie di iniziative per aprire il dibattito nella comunità e dare il nostro contributo. Il nostro obiettivo come sempre è quello di stare vicino alle persone prima di tutto, basta a personalismi e campanilismi che rendono debole il partito in generale e ci allontanano dalle esigenze della gente. 

Abbiamo due macro missioni: come circolo dobbiamo continuare a puntare l’attenzione sui temi locali e lottare perchè Portogruaro cresca e non resti immobile come accade da tempo, e come membri di un partito informare, proporre e aprire dibattiti sui temi di ampio respiro nazionale anche con posizioni critiche, se necessario, da riportare nei livelli superiori.

Abbiamo la necessità di credere che questo partito possa farcela perché oltre a noi risiedono solo il populismo delle destre e la violenza dei gruppi neofascisti. Per questo ognuno degli iscritti e dei simpatizzanti può fare qualcosa per migliorare questo partito, basta volerlo.

È necessario, poi, continuare a porre le basi per prepararsi alle prossime elezioni amministrative del 2025, che dobbiamo vincere se vogliamo che Portogruaro abbia la speranza di crescere. Le liti all’interno della maggioranza al potere sono ormai all’ordine del giorno: questa fusione a freddo congelerà la città nell’immobilismo. Un fatto gravissimo se si vuol far si che Portogruaro abbia un ruolo nel portogruarese, nel Veneto orientale e nella Città metropolitana.

Il nostro essere a confine dell’area metropolitana ci rende un territorio specifico che se non adeguatamente rappresentato ci rende deboli.”

 

Portogruaro, 05.12.2021


                                                                                Partito Democratico

                                                                             Circolo di Portogruaro

 

 



 
CS_CIRCOLO_PD_PORTOGRUARO_ESITO_VOTAZIONI_DEL_05_12_2021_.pdf

CS_CIRCOLO_PD_PORTOGRUARO_ESITO_VOTAZIONI_DEL_05_12_2021_.pdf (136 KB)


successivoprecedente

© 2022 Gianfranco Battiston
Portogruaro

Realizzato da equo.biz