Speciale Comunali 2014 Annone Veneto Cinto Caomaggiore Concordia Sagittaria Fossalta di Portogruaro Gruaro Teglio Veneto

Articoli in archivio


06/09/2019 - Lo Sport

LIAPIAVE - PORTOGRUARO: 2-3 VITTORIA CON TANTI BRIVIDI !

Partita molto combattuta e intensa, e un po' di fortuna alla fine...

 

Coppa Italia di Eccellenza Girone 7 Turno 2

 

A.S.D. LIAPIAVE  2 

PORTOGRUARO CALCIO 3

 

Seconda vittoria consecutiva, ma ora per passare il Turno serve anche la Terza... 

 

 

In Coppa Italia due partite due vittorie, ma ancora non basta per passare il turno, ci serve anche la terza di vittoria, perché con un pareggio contro il Portomansuè, nostro prossimo avversario Mercoledì 18 Settembre al Mecchia in notturna (ore 20,30), per differenza reti passerebbero i trevigiani che a fronte di 3 reti incassate, ne hanno segnate 9, e di queste ben 6 (due triplette) dello scatenato Gnago, inarrestabile quando è in forma, come ho già avuto modo di dire, una vera forza della natura, e il nostro Mister lo sa bene, dunque sono a +6 mentre il Portogruaro è a +4, avendo segnato 6 gol e incassati 2 (clicca qui), pertanto gli avversari avranno a disposizione due risultati utili su tre, ma questo non sempre è un vantaggio o garanzia di tranquillità, molto dipenderà dall’approccio mentale con cui si scenderà in campo, e personalmente sulla carta non vedo favoriti, la stagione è appena iniziate e le reali potenzialità delle Squadre ancora non si conoscono bene…

Andando invece alla partita vinta per 3-2 contro il Liapiave, 3 punti conquistati in pieno recupero a 2 minuti dal triplice fischio di chiusura dell’arbitro, ci sono luci e ombre, che vanno attentamente analizzate avendo con la prossima partita l’avvio del Campionato, dove la Società granata ha già dichiarato con il suo presidente Andrea Bertolini, di volere puntare al salto di Categora (Serie D), dunque sono vietate distrazioni e cali di tensione, bisogna avere l’istinto del killer, e ammazzare subito la partita quando se ne ha occasione, senza dare l’opportunità all’avversario di riprendersi, che poi non si sa mai come può andare a finire… che a capovolgersi le situazioni, nel calcio è un attimo.

Domenica scorsa a Ormelle faceva un caldo boia (34 gradi), ma è stata lo stesso una partita molto intensa e giocata su buoni ritmi (clicca qui), con un Portogruaro partito fortissimo che dopo un gol annullato per fuorigioco a Denis Maccan, ha trovato il vantaggio con un gran tiro dal limite di Marco De Anna e avuto un paio di occasioni per il raddoppio, neutralizzate con bravura dal portiere avversario (Kocij), ma abbiamo subito il pareggio su un tiro da metà campo del difensore Cofini che ha colto il nostro Mason fuori dai pali, così si è andati al riposo sul 1-1, con la partita, come si dice, ancora tutta da giocare… (brividi compresi)

Nella ripresa, dopo avere effettuato alcuni cambi, il Liapiave cambia ritmo, guadagna campo e ci mette in grossa difficoltà, ma non riesce a trovare la strada del gol, che riesce invece al Portogruaro che su azione partita sul filo del fuorigioco va a segno con Riccardo Venaruzzo che ha ricevuto l’assist da Marco Facca, 2-1 per i granata e palla al centro, con poi la possibilità in almemo un paio di occasioni di portarsi sul 3-1, che sarebbe stato il colpo del KO, ma non ci siamo riusciti per imprecisione in fase conclusiva, mantenendo così in vita l’avversario che continua a produrre gioco rendendosi assai pericoloso e pareggia su rigore per un atterramento in area, realizza dal dischetto Beccia, a quel punto i padroni di casa ci provano a vincere e ci vanno anche vicini, soprattutto nei minuti finali con un gran tiro da dentro l’area parato d’istinto da Mason e poi con un rigore negato per un fallo di mano su un tiro di punizione non visto dall’arbitro (giudicato scarso da mister Tossani nell’intervista dopo partita, clicca qui), e quando sembrava ormai finisse pari ecco l’errore in un disimpegno a metà campo del Liapiave, che regala la palla all’avversario, che con estrema bravura la trasforma subito in una azione micidiale, mandando in gol Matteo Giglio, scattato in posizione regolare, mentre Maccan era in fuorigioco passivo, 3-2 per il Portogruaro e partita praticamente finita, una beffa per i tifosi di casa. 

Conclusioni, un Portogruaro che avrebbe potuto chiudere il primo tempo in vantaggio di due gol, nel secondo tempo ha subito il ritorno del Liapiave, che ha disputato una ottima gara, ma che sul 2-1 ha avuto la possibilità di chiuderla definitivamente, e una volta raggiunto sul 2-2 ha addirittura rischiato di perderla, anche se mister De Cecco non è di questo avviso (intervista del dopo partita, clicca qui), e si dichiara soddisfatto per la vittoria, mentre io lo sono meno per come è maturata, sia chiaro, il Porto non ha rubato nulla, ma in Campionato sarà altra cosa, e richiamandomi a quanto detto inizialmente sull’istinto del killer, va calcisticamente applicato quanto se ne ha occasione, altrimenti si rischia che sia l’avversario a farti fuori !

 

G.B.

 


 

LIAPIAVE - PORTOGRUARO: 2-3 COPPA ITALIA - ECCELLENZA TURNO 2 SINTESI

Liapiave - Portogruaro: 2-3  Coppa Italia di Eccellenza - Girone 7 Turno 2

Una partita da brividi nonostante i 34 gradi di temperatura esterna che rendevano non facile il gioco dei 22 atleti in campo, un gran caldo che comunque non ha impedito che si svolgesse una bella partita con del buon calcio, il tutto sotto l'attenzione di  un pubblico delle grandi occasioni, a gioire però è stato quello ospite, che ha visto la vittoria ormai insperata dei loro beniamini durante il recupero, a meno di 2 minuti dalla fine, ma questo è il bello del calcio…

Nel video la sintesi della partita, con il Portogruaro che parte fortissimo, e va a segno al 9' con un gran tiro dal limite di Marco De Anna, mentre 1 minuto prima era stato annullato un gol di testa a Denis Maccan, colto in fuorigioco… Per il Liapiave pareggia il difensore Dario Cofini con una prodezza balistica da metà campo, avendo visto il portiere avversario fuori dai pali... un pareggio che nei primi 45' non cambia, con i granata vicini al raddoppio… Nella ripresa la musica cambia con i cambi, trevigiani più convinti e aggressivi, ma sono i portogruaresi ad andare nuovamente in vantaggio con Riccardo Venaruzzo scattato sul filo del fuorigioco,  poi il Portogruaro ha altre occasioni per il colpo del KO, ma è poco preciso nella conclusione finale... e vien così punito dal Liapiave, che in crescendo trova il pareggio con un calcio di rigore per fallo sull'attivissimo Alessandro Furlan trasformato dall'ottimo Alessandro Beccia, si potrebbe pensare che la partita finisca qui, ma i padroni di casa insistono e provano a vincere, ci vanno vicini con un gran tiro da ottima posizione da dentro l'area, parato d'istinto dal nostro Andrea Mason, e poi si vedono negare un rigore per un presunto fallo di mano sugli sviluppi di un calcio di punizione… che però l'arbitro non vede, e così si arriva alla beffa finale, un errore della difesa di casa a centrocampo, che regala la palla agli avversari, bravi a concretizzarla con Matteo Giglio, per il 2-3 finale.


LIAPIAVE - PORTOGRUARO: 2-3 INTERVISTA MISTER DE CECCO

Andrea De Cecco, allenatore del Portogruaro calcio... da ascoltare !


LIAPIAVE - PORTOGRUARO: 2-3 INTERVISTA MISTER TOSSANI

Mauro Tossani, allenatore del Liapiave... da ascoltare !



 
BIGLIETTO_PARTITA_COPPA_ITALIA_LIAPIAVE_PORTOGRUARO_.pdf

BIGLIETTO_PARTITA_COPPA_ITALIA_LIAPIAVE_PORTOGRUARO_.pdf (44 KB)

COPPA_ITALIA_FORMAZIONI_IN_CAMPO_DI_LIAPIAVE_PORTOGRUARO_.pdf

COPPA_ITALIA_FORMAZIONI_IN_CAMPO_DI_LIAPIAVE_PORTOGRUARO_.pdf (89 KB)

RISULTATI_CLASSIFICA_COPPA_ITALIA_ECCELLENZA_GIRONE_7_TURNO_2_.pdf

RISULTATI_CLASSIFICA_COPPA_ITALIA_ECCELLENZA_GIRONE_7_TURNO_2_.pdf (113 KB)

G_ZAMPATA_DI_GIGLIO_CONTRO_LIAPIAVE_E_PORTOGRUARO_VOLA_.pdf

G_ZAMPATA_DI_GIGLIO_CONTRO_LIAPIAVE_E_PORTOGRUARO_VOLA_.pdf (130 KB)

NV_PORTOGRUARO_VITTORIA_ULTIMO_ISTANTE_CONTRO_LIAPIAVE_.pdf

NV_PORTOGRUARO_VITTORIA_ULTIMO_ISTANTE_CONTRO_LIAPIAVE_.pdf (93 KB)


successivoprecedente

© 2019 Gianfranco Battiston
Portogruaro

Realizzato da equo.biz